Chiedere l'annullamento in autotutela di un preavviso o verbale di accertamento per inesattezze

Chiedere l'annullamento in autotutela di un preavviso o verbale di accertamento per inesattezze

Il cittadino può chiedere l’annullamento della contravvenzione se riscontra inesattezze in un preavviso o verbale di accertamento per violazioni al Codice della Strada.

Il Comune può annullare e revocare i provvedimenti amministrativi già adottati attraverso il riesame in autotutela, come previsto dal Decreto del Presidente della Repubblica 16/12/1992, n. 495, art. 386, com. 3.

Il provvedimento può essere annullato se:

  • il numero di targa riportato sul verbale è sbagliato
  • la targa è stata clonata
  • il veicolo è stato venduto a un'altra persona prima della data della violazione
  • il veicolo è stato rubato prima della data della violazione
  • il proprietario del veicolo è deceduto
  • altri casi riconducibili ai precedenti.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Io sono: Automobilista
Sezioni: Polizia locale
Ultimo aggiornamento: 19/10/2022 12:06.47